SOS – School of Sustainability: a Bologna nasce il primo centro formativo avanzato sulla sostenibilità

foto_sos

Una scuola speciale, pensata in modo multidisciplinare per inquadrare le esigenze e le necessità didattiche di un mondo che affronta sfide complesse. E che deve essere sempre più sostenibile.

I cambiamenti sociali e il profilarsi di sempre nuove emergenze economiche, climatiche e ambientali, evidenziano la necessità di una vera cultura della sostenibilità. Si tratta di una sfida multidisciplinare, che coinvolge la politica, l’economia, le scienze e, naturalmente, l’architettura. Da questo presupposto nasce a Bologna SOS – School of Sustainability, un progetto internazionale di educazione post laurea, ideato dall’Architetto Mario Cucinella con l’obiettivo di condividere sapere teorico e competenze tecniche per formare i futuri professionisti della sostenibilità.

Il progetto SOS è stato presentato ieri a Bologna presso la sede dell’Urban Center alla presenza del Sindaco, Virginio Merola, dell’Assessore Affari Istituzionali, Servizi Demografici, Relazioni Internazionali, Comunicazione, Marketing Urbano, Innovazione e Lavoro, Matteo Lepore, del Direttore dell’Urban Center di Bologna, Giovanni Ginocchini e del Presidente del Dipartimento Ambiente e Sostenibilità del Consiglio Nazionale Architetti, Alessandro Marata.

Concepito come un laboratorio di ricerca per indagare i temi più attuali legati al “costruire e vivere sostenibile”, SOS si rivolge ai neolaureati in architettura, ingegneria, design o a chi abbia completato gli studi in discipline inerenti l’economia, la climatologia, la geografia e voglia intraprendere un percorso di specializzazione nell’ambito della sostenibilità.

Fondamentale nel percorso formativo di SOS, sarà la collaborazione con professionisti e aziende, che promuoveranno i temi di indagine sulla base delle urgenze riscontrate nelle loro attività quotidiane. Secondo il principio di “Education: Learning by Doing”, SOS avrà dunque la funzione di piattaforma per lo studio e la condivisione di nuove soluzioni sostenibili.

I corsi di SOS – School of Sustainability si terranno a Bologna a partire da settembre 2015 e saranno aperti a 60 studenti selezionati in ogni parte del mondo, che si divideranno in quattro curricula principali: Architecture as a Social Business, Post Carbon Architecture, Right for a Quality Shelter, Blue Design. Ogni corso prevede 1500 ore, tra lezioni teoriche, laboratori e studio individuale, articolate in un periodo di 12 mesi >>>

Fonte: Edilio.it